dicembre 2017 13
IL NOSTRO UMORE DIPENDE DAL CIBO CHE MANGIAMO

Lina Begdache, professore presso l’Università di Binghamton ha condotto una ricerca chiedendo ad alcune persone in tutto il mondo di rispondere ad un questionario sulle proprie abitudini alimentari Food-Mood Questionnaire (FMQ), che include domande su alcune categorie di cibi. Analizzando i dati è stato riscontrato che il buon umore di giovani adulti (18-29 anni) sembra dipendere dall’assunzione di cibo che aumenta la disponibilità di alcuni neurotrasmettitori, come ad esempio la carne. L’umore dei giovani sembra dunque essere influenzato dall’accumulo di neurotrasmettitori. Il consumo regolare di carne favorisce l’accumulo di serotonina e dopamina che influiscono direttamente sul buon umore. Anche l’esercizio fisico regolare pare stimolare la produzione di questi neurotrasmettitori.
Per quanto riguarda invece gli adulti con più di 30anni, sembra che la scelta debba ricadere su cibi che contengono antiossidanti, come ad esempio la frutta, e che debbano essere evitati cibi che attivano il sistema nervoso simpatico (caffè, alcolici). Una delle principali scoperte riguarda le diete. Pare infatti che un regime alimentare restrittivo possa danneggiare la salute mentale dei giovani adulti, mentre sembra non avere lo stesso effetto sugli adulti oltre i 30anni

novembre 2017 23
CAMPAGNA DI SENSIBILIZZAZIONE SUL CERVELLO

Dal 12 al 18 Marzo 2018, come ogni anno in tutto il mondo si celebra la settimana di consapevolezza sul cervello. Una campagna creata per aumentare la consapevolezza sulla scienza del cervello, che riunisce scienziati, famiglie, studenti.